Strategie di Digital Marketing essenziali per libere professioniste

Sommario

Benvenuta nel mondo del digital marketing, un terreno fertile per le libere professioniste che desiderano ampliare la propria visibilità e crescere professionalmente.

In questo articolo, esploreremo come il digital marketing non sia solo uno strumento di vendita, ma un potente alleato per costruire relazioni autentiche e durature con il tuo pubblico. Scoprirai tecniche efficaci per promuovere il tuo servizio online e trasformare gli utenti in fedeli clienti.

Conoscere te stessa e i tuoi clienti

Prima di tutto, è fondamentale che tu capisca chi sei, cosa offri, e soprattutto che tu conosca chi sono i tuoi clienti. Solo così potrai utilizzare efficacemente le strategie di marketing per raggiungere e comunicare con il tuo pubblico.

Non mi dilungo su questo perché ne ho parlato approfonditamente nell’articolo “Vendere di più: scopri chi sei e conquista la tua clientela”: il marketing ti aiuta a comunicare la tua identità professionale e la tua offerta di servizi, senza la chiarezza su questi punti fondamentali anche la migliore tecnica non sarà efficace.

Il marketing viene prima della vendita

Se la parola “marketing” ti fa venire l’orticaria e pensi che abbia a che fare con la manipolazione delle persone, sei rimasta ad un concetto antiquato.

Il marketing non riguarda la pressione alla vendita, ma piuttosto l’arte di presentarti agli occhi giusti, quelli delle persone che realmente hanno bisogno dei tuoi servizi e di farlo nel modo giusto, quello che costruisce fiducia e autorevolezza.

Si compone di tanti aspetti e può essere portato avanti con centinaia di strumenti ma, nella sua essenza, il marketing si può riassumere in due azioni:

  1. crea un servizio
  2. promuovilo

È tutto qui?

Beh non proprio e te lo spiego meglio più avanti ma soffermiamoci un momento sul concetto che sta alla base di tutto, tu hai un servizio e vuoi venderlo, alcune persone hanno un bisogno che potrebbe essere soddisfatto dal tuo servizio.

Il marketing fa in modo che queste persone ti conoscano, si interessino a quello che fai e ti scelgano.

In pratica possiamo dire che il marketing ti aiuta ad aiutare le persone!

Se lo guardi da questa angolazione, magari ti passa l’orticaria e ti viene voglia di saperne di più… in questo caso, continua a leggere!

Digital Marketing: sfruttare il web per promuoverti

Finora abbiamo parlato di marketing in linea generale ma in questo articolo ci occupiamo di digital marketing che è la fetta di marketing che riguarda tutte le attività che fai sul web.

Esistono attività, anche floride, che non hanno bisogno del digital marketing, penso per esempio al supermarket del mio paese o al consorzio dove compro le piantine per il mio orto. Il loro strumento di marketing è il negozio stesso, da dove i clienti posso subito capire che c’è un’attività e cosa vende, il resto lo fa il passaparola.

Tolte queste (poche) eccezioni, essere online è un’ottima opportunità per essere visibili, arrivare alle persone che vuoi servire e poterlo fare con costi ragionevoli, quindi perché non sfruttarlo?

Il digital marketing può essere un alleato potente per selezionare i tuoi clienti e accompagnarli nel percorso di acquisto.

Come utilizzare il Digital Marketing

Entriamo nel vivo e immaginiamo il percorso che fa l’utente da quando ti conosce a quando acquista.

Ci sono 3 momenti importanti della relazione con il tuo pubblico: visibilità, interesse e azione.

Visibilità

Per prima cosa devono sapere che esisti e che fai quello che fai, qui si gioca soprattutto sula quantità perché devono vederti in tanti ma è importante anche la qualità dei contatti che crei perché a te non interessa farti vedere da tutti ma solo da chi risponde all’identikit del tuo cliente ideale.

Ottime tecniche per ottenere visibilità sono:

  • la SEO che offre risultati a medio-lungo termine;
  • le campagne pubblicitarie su Meta o su Google, che ti dano una spinta iniziale importante;
  • il content marketing sui vari canali;
  • il social media marketing, soprattutto nei formati che ti danno la possibilità di raggiungere le persone che non ti seguono ancora come per esempio i Reels su Instagram;
  • le collaborazioni con altri professionisti o canali complementari al tuo settore;
  • la partecipazione a fiere, eventi, ecc.

Interesse

L’interesse si stimola con l’autenticità, comunicando non solo ciò che fai ma anche come lo fai, quali sono i tuoi punti di forza, che caratteristiche uniche hai, in cosa ti differenzi rispetto a ciò che fanno tutti gli altri del tuo settore.

Questa è la cosa più difficile da fare all’inizio perché, fin da bambine, ci hanno insegnato ad omologarci e a mantenere un certo riserbo sui nostri talenti, ma è arrivato il momento di tirarli fuori!

Ogni piccola sfumatura del tuo modo di lavorare può diventare un elemento differenziante unico che stimola l’interesse: quali competenze ed esperienze di vita metti nel tuo lavoro? Come ti approcci ai tuoi clienti? Qual è il tuo modo di comunicare?

Azione

E infine, se il servizio che proponi e la tua modalità di lavoro sono in linea con le persone a cui stai comunicando, il prossimo passo che ti potrai aspettare è un’azione! Dal click sul pulsante Follow all’iscrizione alla tua mailing list fino all’azione più desiderata: l’acquisto.

Tra le tecniche interessanti per trasformare chi ti segue in cliente c’è sicuramente il mail marketing, con il suo potere di fidelizzazione, le Stories su Instagram e la pianificazione di un vero e proprio lancio (magari con un bel funnel!).

C’è sempre bisogno di qualche stimolo aggiuntivo per convincere gli indecisi, che sono la maggior parte, ecco perché è importante disseminare i tuoi contenuti di Call To Acion, letteralmente Chiamate all’azione ovvero invitare gli utenti a seguirti più da vicino e a fare quell’azione tanto desiderata.

Ciascuna di queste tecniche deve essere studiata e approfondita per scegliere i giusti canali, il tono di voce, le modalità e tutti i dettagli che vanno a comporre la tua digital strategy ovvero un momento di riflessione iniziale in cui capire come e quanto utilizzare i vari strumenti in funzione dei budget che si hanno a disposizione e degli obiettivi che ci si prefigge.

Ho bisogno di un sito web?

Sì, il sito web è fondamentale ma potrebbe non essere un canale da attivare immediatamente poiché l’impegno in termini economici ma anche di creazione dei contenuti, è alto.

Il sito web è il luogo dove puoi esprimere la tua professionalità, è la tua casa di proprietà, oggi, domani e sempre.

Puoi lavorare per posizionarne i contenuti sui motori di ricerca e farli rendere nel tempo, non hai sorprese spiacevoli, decidi tu quando cambiarne la grafica e le funzionalità ed è un punto di riferimento costante per il tuo pubblico.

Ma il sito web non può lavorare da solo, ha bisogno di un ecosistema di canali e azioni che fai per portare le persone attraverso quelle tre fasi di cui abbiamo parlato: farti conoscere, mettere in evidenza il tuo valore differenziante e trasformare gli utenti in clienti.

Obiettivi chiari che ti portano avanti

Non dimenticare, ogni passaggio che fai online deve avere un obiettivo chiaro e una chiamata all’azione. Che tu voglia che le persone ti seguano su Instagram, si iscrivano alla tua newsletter, o acquistino un servizio, devi guidarle verso queste azioni.

Se stai lanciando un nuovo progetto o vuoi comunicare meglio la tua attività online, prenota una chiamata conoscitiva gratuita con me. Sarà l’opportunità per fare due chiacchiere e capire come possiamo lavorare insieme per realizzare i tuoi obiettivi.

Gratis per te

La newsletter

Ultimi articoli

Potrebbe interessarti anche...

Vendere di più: scopri chi sei e conquista la tua clientela

Sei pronta a trasformare il modo in cui vendi? Scoprire chi sei veramente e comprendere a fondo la tua clientela sono passi fondamentali per incrementare le tue vendite. In questo articolo, esploreremo strategie pratiche e riflessioni personali che ti aiuteranno a vendere di più. Attraverso la comprensione di te stessa

Leggi Tutto »